Comieco

 
 
"Rivivi la carta. La scelta vincente"

Ha preso il via il progetto del Comune di San Ferdinando di Puglia classificatosi primo al Bando Nazionale Comieco a sostegno di attività di comunicazione locale dedicato ai Comuni EcoCampioni. "Rivivi la carta. La scelta vincente", questo è il titolo del progetto, decretato vincitore per la capillarità del piano e la campagna di effetto utilizzata.

Migliorare la qualità della raccolta differenziata significa garantire la riduzione degli scarti e, in definitiva, un riciclo migliore, nella convinzione che solo con una capillare campagna di informazione e un'attenta opera di educazione, gli standard qualitativi della raccolta differenziata possano migliorare.

Il progetto, attraverso azioni concrete, contribuirà in tutto il suo svolgimento a implementare la diffusione di una corretta ed esauriente informazione riguardo il mondo dei rifiuti, innescando un processo di sensibilizzazione e di conoscenza in grado di coinvolgere tutta la cittadinanza, nello specifico, scuole, imprese, associazioni, privati, rendendoli partecipi del problema rifiuti e sviluppando in loro la consapevolezza dell’importanza di attuare la raccolta differenziata della carta e del cartone e nella fattispecie con attenzione particolare alla qualità della stessa, su ciò che va conferito e quello che non và.

 

13ottobre2016comunicatostampaseminarilocandina600

Comieco

# Titolo Versione Descrizione Dimensione Contatore Scarica
13ottobre2016comunicatostampaseminari Incontri di Ottobre e Novembre 424.55 kb 39 Scarica
28giugno2016conferenzastampa Conferenza stampa "Rivivi la carta. La scelta vincente" 332.62 kb 18 Scarica
8agosto2016comunicatoecovolontariegiornateecologiche Campagna"Rivivi la carta": si parte con le giornate ecologiche 347.83 kb 18 Scarica
31agosto2016comunicatoconcorsofotografico Concorso Fotografico - “San Ferdinando a Obiettivo Zero” - Regolamento 386.24 kb 18 Scarica
locandinaobiettivozero Concorso Fotografico - “San Ferdinando a Obiettivo Zero” - Locandina 1.84 mb 22 Scarica

FacebookTwitterLinkedin